Importanti scadenze per gli ETS al 30 giugno

26 Giugno 2023

Si avvicina una scadenza cruciale nel calendario del Terzo Settore.

Il 30 giugno rappresenta il termine ultimo entro cui gli Enti del Terzo Settore, devono effettuare importanti inserimenti e aggiornamenti di informazioni nel portale del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS) ai fini della verifica dei requisiti minimi per la permanenza all’interno del Registro stesso.

📌 Innanzitutto desideriamo richiamare l’attenzione di tutti gli ETS sull’obbligo di depositare il rendiconto/bilancio, che include i rendiconti delle singole raccolte fondi svolte durante l’esercizio, nel RUNTS entro il prossimo 30 giugno, come stabilito dall’art. 48 del D. Lgs. 117/2017.

📌Inoltre, solo per le ODV e per le APS, il 30 giugno rappresenta anche la data di scadenza per aggiornare i dati relativi al numero di associati, lavoratori e volontari presenti al 31 dicembre del 2022, al fine di verificare il rispetto dei requisiti minimi per la permanenza nel RUNTS, come previsto dall’articolo 20, comma 5, D.M. 106/2020.”

⚠️ È importante sottolineare che, nel caso di mancato inserimento e aggiornamento dei dati richiesti, è previsto un regime sanzionatorio per tutti gli enti iscritti al RUNTS.

📌 A tutti gli enti presenti nel RUNTS, si raccomanda di verificare accuratamente la presenza e la correttezza dei dati degli amministratori (componenti del consiglio o comitato direttivo o consiglio di amministrazione).

📌Per garantire la trasparenza e l’adempimento normativo, si ricorda infine, che il 30 giugno rappresenta il termine ultimo per la pubblicazione dei contributi pubblici ricevuti nel 2022approfondisci nell’articolo dedicato.



✅Se hai bisogno di informazioni e supporto, il nostro staff è a tua disposizione tramite l’area riservata MYCSV nella sezione – Supporto all’uso della piattaforma RUNTS

🔵 Per ogni ulteriore approfondimento potete consultare la pagina di Cantiere Terzo settore.