La notte tra il 23 e il 24 giugno è considerata magica e ricca di mistero dalle culture di ogni parte del mondo. Legata al Solstizio d’Estate questa ricorrenza ha il fuoco come elemento comune nelle tante tradizioni, avevano una funzione purificatrice, e propiziatoria nei confronti del sole. Assieme ai falò in questa occasione si era soliti confezionare il ‘Mazzo di fiori di San Giovanni’, talvolta il mazzetto veniva gettato nei fuochi propiziatori, altre volte tenuto sotto il cuscino o portato con sé. In ogni caso l’obiettivo era il medesimo: proteggere delle negatività e dalla malasorte. Anche in Val Resia, questa notte viene ancor oggi considerata magica e quest’anno anche il Museo dell’Arrotino in collaborazione con l’azienda Agricola le Erbe di Lina di Loits Cecilia Paola coltivatrice e raccoglitrice di erbe in Val Resia celebrerà il Rito di San Giovanni. Il tutto avrà inizio alle ore 19.00 nella serata di mercoledì 23 giugno nel giardino antistante il giardino del Museo dell’Arrotino con la cena che verrà servita a mo’ di PicNic preparato dal locale del borgo “Ta stara butëa”, ci si potrà accomodare sul prato sulle coperte fornite dagli organizzatori e gustare questa cena particolare. Successivamente dalle ore 21 si potrà preparare il proprio mazzo di fiori ed assistere all’accensione del fuoco San Giovanni. Per chi lo desidera potrà partecipare solo al rito di San Giovanni. Per partecipare ad entrambe le iniziative (PicNic con rito € 20.00 oppure solo il rito € 8.00) è necessaria la prenotazione entro martedì 22 giugno alla segreteria del Museo dell’Arrotino: info@arrotinivalresia.it oppure telefonando a +39 333 1253299. Per tutte le informazioni: www.arrotinivalresia.it FB: https://www.facebook.com/arrotinivalresia Museo dell’Arrotino: cell. +39 333 1253299

Allegati:
Locandina-Rito-e-Pic-Nic-3