Fare rete ed aiutarsi, soprattutto in tempo di emergenza, premia! Mai affermazione è stata più vera, GLUO ha infatti ricevuto il Premio Speciale “Post COVID-19”. Organizzato all’interno del progetto europeo Interreg da Friuli Innovazione, in collaborazione con l’Università di Udine, il bando SIAA si occupa proprio di premiare l’innovazione che risponde a bisogni sociali emergenti senza avere come prima vocazione l’ottenimento di un profitto, come spiega Fabio Feruglio, Direttore di Friuli Innovazione.

La motivazione della Giuria è stata la seguente:

“Il progetto Piattaforma Collaborativa del Volontariato fa leva su valori che rivestono una estrema importanza ai fini di una ripartenza post Covid-19. Dopo una fase in cui i contatti non sono stati possibili, la solidarietà e lo scambio collaborativo di saperi e abilità sono tra i valori fondanti di una società che si riconosce come una comunità di persone che possono interagire positivamente.”

GLUO infatti offre la possibilità di scambiare servizi e prestarsi spazi e materiali in modo completamente gratuito: si potrà condividere quello che si ha o si sa, e cercare ciò di cui si ha bisogno. 

È così possibile scambiare corsi di formazione, tra Enti, aziende e altri CSV regionali: tutto in condivisione, tutto in modo gratuito.

Prossimamente verranno attivate anche le sezioni Logistica: che permetterò di condividere con altre associazioni aule o materiali, e la sezione Consulenza: in pratica chi voglia sostenere il volontariato potrà offrire beni e competenze. Professionisti, aziende, scuole ed Enti statali saranno i benvenuti.

E’ possibile scoprire GLUO a questo link e iscriversi gratuitamente.

Qui il testo completo del comunicato stampa