Partendo dalla loro diversa tecnica ed approccio all’arte sarà molto interessante ammirarle in mostra assieme, non in concorrenza ma in uno stimolante confronto artistico, .

Infine la mostra della Scuola di Spilimbergo, che ogni volta ha la capacità di ricreare la tecnica musiva giocando su schemi grafici, altezze diverse delle tessere, materiali, inclusioni.

Un bel modo, insomma, questa trilogia presso la Cantina Pitars, per ripartire con le mostre dopo il periodo difficile, la riproposta delle coordinate di base per costruire nuovi itinerari in quel mondo così straordinario e così intrinsecamente umano che è l’arte.

Le parole a commento del professor Paolo Venti renderanno l’occasione ancora più stimolante, per il pubblico, gli appassionati d’arte e i colleghi artisti, sicuramente da non perdere!

Per info:

Circolo “Per le antiche vie”

Tel. +39042779233 Cell. +393333901023
www.perleantichevie.it
www.facebook.com/circoloperleantichevie
www.facebook.com/premioperleantichevie

Allegati:
Locandina-Pitars-3.05.20212