Si, a patto che a queste non corrispondano privilegi o svantaggi, come ad esempio l’esenzione dal pagamento della quota associativa o l’interdizione dal diritto di voto in assemblea.