Secondo quanto riportato nella nota ministeriale n. 1309 del 06/02/2019: “la previsione del requisito della maggior età ai fini dell’ammissione potrebbe non essere coerente con specifiche finalità civiche o solidaristiche e con attività che possano essere svolte anche da associati minorenni”. Pertanto, si ritiene necessaria una scrupolosa valutazione delle finalità statutarie dell’ente, al fine di evitare ingiustificate discriminazioni che impediscano al candidato minorenne l’accesso e la partecipazione alla vita associativa.