Il Revisore legale dei conti deve essere nominato obbligatoriamente al verificarsi delle condizioni previste dall’Art.31, comma 1 del Codice del Terzo Settore, di seguito riportate:

Quando si superino per due esercizi consecutivi due dei seguenti limiti:

  • Totale dell’attivo dello stato patrimoniale: 1.100.000,00 euro;
  • Ricavi, rendite, proventi, entrate comunque denominate: 2.200.000,00 euro;
  • Dipendenti occupati in media durante l’esercizio: 12 unità.