In Scadenza la Pubblicazione dei Contributi Pubblici al non profit

29 Giugno 2022

L’obbligo vale per le organizzazioni che hanno ricevuto importi cumulativi pari o superiori a 10mila euro. Nel conteggio è esclusa la quota del 5 per mille. Tutte le indicazioni per non sbagliare e un fac-simile per la compilazione. Nessuna sanzione fino al 1° gennaio 2023

Vi ricordiamo che entro il prossimo 30 giugno gli enti non profit che hanno ricevuto contributi pubblici nell’esercizio precedente pari o superiori a 10mila euro dovranno procedere alla loro pubblicazione. Va precisato che la legge di conversione del Decreto legge n. 228 del 2021 (cosiddetto “Milleproroghe”), all’art.3-septies, ha prorogato al 1° gennaio 2023 il momento da cui scattano le sanzioni previste per la mancata pubblicazione, lasciando però immutata la data del 30 giugno.

Il legislatore ha di fatto previsto che per tutto il 2022 non possano essere comminate sanzioni per il mancato adempimento, le quali ripartono a partire dal 1° gennaio 2023.

Il consiglio è comunque quello di rispettare il termine del 30 giugno  e, qualora ciò non sia possibile, di procedere comunque alla pubblicazione delle somme entro la fine di quest’anno.

Ecco alcune indicazioni da CANTIERE DEL TERZO SETTORE

Il Servizio del CSV FVG

Se non avete un sito vostro vi ricordiamo che potete utilizzare il nostro servizio Pubblica I Tuoi Contributi L.124 che mette a disposizione, previo accesso ad area riservata MyCSV, uno spazio web dedicato alla pubblicazione dei contributi pubblici del vostro Ente.