Al via la 14^ edizione del progetto “Dai e Vai: Sport, Inclusione, Integrazione, Socialità” targato Sport Cultura Solidarietà che coinvolge studenti e persone con disabilità in attività formative ed educative a favore dell’integrazione e dell’inclusione sociale.

Convegni formativi, ma soprattutto incontri sportivi integrati direttamente sul campo per favorire non solo la reciproca conoscenza tra studenti e persone con disabilità, ma anche lo sviluppo di abilità sociali e relazionali utili per la crescita di tutti i protagonisti. In veste di tutor gli studenti avranno modo di affiancarsi alle persone con disabilità comprendendo le loro difficoltà, ma soprattutto valorizzando le loro doti e facendoli sentire protagonisti in quello che nel corso dell’anno diventa un occasione d’incontro tra amici.

Dare e ricevere”, questa la filosofia alla base di “Dai e Vai” che mutua il suo nome dal mondo cestistico che, come ricorda Giorgio Dannisi, responsabile organizzativo del progetto, nel corso degli anni ha messo in luce le sue valenze educative permettendo di far scoprire e di sensibilizzare i cittadini del domani alle tematiche della disabilità e dell’integrazione ed al contempo favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità in un contesto ludico e familiare.

L’appuntamento è fissato dalle ore 14.00 alle 15.15 presso la Palestra scuola G.B. Tiepolo (via del Pioppo, 55 Udine) nelle giornate di lunedì con il Prof. Leonardo Esposito, martedì con il Prof. Mauro Scopo e giovedì con il Prof. Antonio Tomè.

L’iniziativa, patrocinata dal Centro Servizi Volontariato FVG, coinvolge 10 istituti scolastici secondari di primo e secondo grado della provincia di Udine – IC I di Udine (capofila), IC II di Udine, Liceo “G. Marinelli” di Udine, ISIS “B. Stringher” di Udine, ISIS “R. D’Aronco” di Gemona del Friuli, ISIS “A. Malignani” di Udine, ITC “A. Zanon” di Udine, Educandato Uccellis di Udine, lC di Tricesimo e IC di Tavagnacco – le organizzazioni Onlus – “Comunità del Melograno”, “Insieme Si Può” e “Oltre lo Sport”.

Il progetto è inserito da diverse scuole nel percorso dell’alternanza scuola lavoro, comprende 20 incontri sportivo motori settimanali distribuiti nel corso dell’anno scolastico e la partecipazione a manifestazioni sportivo-solidali quali il Meeting Indoor Città di Udine (con 200 partecipanti fra studenti e disabili), Solidarietà in Rete (250 giovani coinvolti) e il Meeting Sport Solidarietà Giovani, un talk show con testimonial sportivi di alto spessore che lo scorso ottobre ha visto il campione paralimpico di vela Antonio Squizzato raccontarsi in un auditorium Zanon gremito.

Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa (info@sportculturasolidarieta.org) o rivolgersi presso la segreteria degli istituti scolastici aderenti.

Allegati:
Dai-e-Vai-sport-integrato

WordPress Image Lightbox